Fallout: Robert House tra i protagonisti della seconda stagione

di Marco Polli

Il franchise Fallout si prepara alla seconda stagione del suo riadattamento per il piccolo schermo. La serie di videogiochi è ambientata in un mondo alternativo in cui la tecnologia e la cultura degli anni ’50 hanno continuato a evolversi senza mai uscire da quell’era estetica. La timeline diverge dalla nostra con l’uso diffuso dell’energia nucleare, che culmina in una guerra nucleare globale alla fine del 21° secolo. I giochi si svolgono in vari anni e location degli Stati Uniti post-apocalittici, tra cui il deserto del Mojave (Fallout: New Vegas), la regione di Washington D.C. (Fallout 3) e la città di Boston (Fallout 4).

Bethesda ha collaborato con Amazon Studios per sviluppare una serie TV basata sull’universo di Fallout. La serie, rilasciata lo scorso aprile, è stata prodotta da Jonathan Nolan e Lisa Joy, creatori di “Westworld”, attraverso la loro società di produzione Kilter Films.

Nel XXI secolo, in un mondo distopico in cui l’estetica e la cultura americana degli anni ’50 non sono mai tramontate, la tecnologia nucleare, progredita dopo la Seconda guerra mondiale, ha dato origine a una società retrofuturistica.
Questo scenario è dominato da una continua lotta per le risorse e da una guerra fredda mai risolta tra gli Stati Uniti d’America e il blocco comunista, costituito da Cina e Unione Sovietica. Entrambe le superpotenze vivono sotto la costante minaccia di un conflitto nucleare.

La narrazione di Fallout, con i suoi personaggi come Cooper Howard e Lucy MacLean, offre una riflessione profonda sulla natura umana e sulla capacità di resistere e adattarsi anche nelle circostanze più estreme. Mentre Lucy esplora una California devastata, la sua storia risuona come un simbolo di speranza e determinazione in un mondo che ha conosciuto solo la distruzione.

Dopo l’annuncio ufficiale sull’arrivo della seconda stagione, nelle scorse ore sono iniziate a circolare le prime indiscrezioni sui nuovi personaggi in arrivo. Gli showrunner Graham Wagner e Geneva Robertson-Dworet, infatti, hanno confermato la presenza di un personaggio iconico del franchise: Robert House.

Questo personaggio, fondamentale nella trama di Fallout: New Vegas, avrà un ruolo significativo nella nuova stagione della serie TV. In un’intervista a Variety, Wagner e Robertson-Dworet hanno spiegato che la seconda stagione si sposterà verso New Vegas, una delle ambientazioni più amate e riconoscibili del gioco. Robert House, che domina questa zona del mondo post-apocalittico, è un personaggio complesso e centrale nella storia di Fallout: New Vegas.

Robert House è il capo indiscusso di New Vegas, proprietario unico della Strip e autoproclamato presidente della città. Genio scientifico e tecnologico, House ha 261 anni, essendo sopravvissuto alla Grande Guerra grazie alle sue previsioni e alle sue capacità. Prima della guerra, era il facoltoso fondatore delle Industrie RobCo e, prevedendo il disastro nucleare, mise in atto misure difensive per salvare Las Vegas.

La sua presenza nella prima stagione di Fallout è stata limitata a un breve cameo durante una discussione con il management della Vault-Tec sull’imminente apocalisse nucleare. Tuttavia, l’attenzione della seconda stagione su New Vegas richiede un approfondimento maggiore su House e il suo ruolo nella città.

“Molti dei nostri personaggi principali sono legati a Vegas”, ha spiegato Wagner. “Las Vegas nel mondo di Fallout è la città di Robert House, e questo ovviamente influenzerà la Stagione 2”.

La rappresentazione di Robert House nella serie TV sarà una sfida interessante per gli showrunner. Nel videogioco, le sembianze di House sono alquanto bizzarre, e adattare questo personaggio iconico per il piccolo schermo richiederà una notevole attenzione ai dettagli per soddisfare le aspettative dei fan.

Nella serie TV, il personaggio di House offrirà nuove prospettive sulla ricostruzione e il controllo in un mondo post-apocalittico. La sua presenza potrebbe introdurre nuovi conflitti e alleanze, arricchendo ulteriormente la trama.

Con l’annuncio dell’inclusione di Robert House in “Fallout: Stagione 2”, Amazon Prime Video promette una nuova stagione ricca di colpi di scena e sviluppi avvincenti. La trasposizione di un personaggio così iconico dal videogioco alla serie TV sarà un momento cruciale per la narrativa e l’evoluzione della storia.

CONDIVIDI

Facebook
LinkedIn
WhatsApp

SEGUICI SUI SOCIAL

ULTIMI ARTICOLI

CATEGORIE

Benvenuto su Esports Academy

Scopri la nostra Academy a breve ci saranno tantissime notizie riguardanti corsi e coaching per la stagione 24/25

Non invieremo spam, solo offerte importanti e novità.
Puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.

Benvenuto su Esports Academy

Scopri la nostra Academy a breve ci saranno tantissime notizie riguardanti corsi e coaching per la stagione 24/25

Non invieremo spam, solo offerte importanti e novità.
Puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.