7 settembre 2021

EsportsWeek 2: Le stelle del calcio investono negli esports

esports footballer

La scorsa settimana il settore degli esports ha conosciuto la nascita di nuove organizzazioni esports con quattro famosi calciatori: Gerard Piquè, Jesse Lingard, Merih Demiral e Victor Camarasa.

Martedì 1°Settembre, lo streamer spagnolo Ibai Llanos e il suo amico Gerard Piquè, noto calciatore del Barcellona, hanno annunciato l’acquisizione dello spot nella Superliga (la lega spagnola di League Of Legends) del team Astralis Stormbringers, recentemente promosso, per circa 300.000 euro. Il nome del nuovo team è ancora oscuro, ma questo accordo conferma ulteriormente la presenza del famoso calciatore iberico nel settore degli sport elettronici, dopo aver formato la eFootball.Pro ovvero il campionato esport per club calciastici che si gioca su eFootball PES.

Dopo il campione spagnolo, anche il giovane Jesse Lingard, calciatore del Manchester United, ha acquisito un team esportivo ovvero gli Audacity Esports che ora prenderanno il nome di JLINGZ esports. La squadra competerà principalmente su Rainbow 6 nel campionato nazionale “UK & Ireland Nationals” con l’obiettivo di qualificarsi alla Challenger League del 2022. Jesse Lingard, ora capo e fondatore del nuovo team, ha dichiarato: “Il mio marchio JLINGZ sta crescendo da diversi anni, ma finalmente ho deciso di tuffarmi negli eSport e tutto ciò è molto incredibile. Gli Esports sono tutto per me, sono veloci e competitivi, le varie community sono fantastiche ed è stato favoloso avere il supporto di Ubisoft anche in questo viaggio. Non vediamo l’ora di mostrarvi cosa abbiamo in serbo per questa nuova avventura, restate sintonizzati sui canali di JLINGZ esports.”

Nel corso della settimana, un altro calciatore importante ha presentato il suo team ovvero Merih Demiral, ex-calciatore della Juventus, che ha allargato il suo personal brand con il Team Demiral Esports. I titoli di gioco su cui l’organizzazione andrà a competere non sono stati ancora resi noti, ma nel video ufficiale sono apparsi vari giochi come Valorant, FIFA e PUBG. Anche il sito ufficiale, risulta attualmente in costruzione; quindi, sicuramente nei prossimi giorni ne sapremo di più.

Infine, giovedì scorso i QLASH hanno annunciato che, durante la loro campagna di crowdfounding, il calciatore del Real Betis ovvero Victor Camarasa è entrato nel team italiano come investitore. Il centrocampista spagnolo, appassionato di videogame, ha dichiarato: “Sarei entrato negli esports solamente quando ne ero sicuro al 100%, e questa è sicuramente una grande opportunità per farlo. Questo settore non smette di crescere e sta diventando sempre più enorme. C’erano tante proposte in ballo, ma quando i QLASH mi hanno contattato, mi hanno spiegato bene il progetto e la loro visione. Ero davvero soddisfatto e quindi ho deciso di fare questo grande passo in avanti.”

DI FRANCESCO CICCULLI