Xbox Game Pass costerà di più in Italia: ecco cosa cambia

di Gabriele Congiu

Nelle ultime ore, Microsoft ha annunciato dei cambiamenti importanti per quanto riguarda il prezzo e la struttura di Xbox Game Pass, il suo servizio in abbonamento che permette di accedere ad un ricchissimo catalogo di giochi per Xbox e PC, fruibili da console, computer e tramite il cloud (da ieri anche da Amazon Fire TV Stick). Ma andiamo a vedere nel dettaglio cosa cambia e, soprattutto, da quando saranno attive le novità.

Game Pass: come cambiano tier e prezzi

Il primo aggiornamento di cui vi parliamo è quello che riguarda i nuovi tier di abbonamento, ora molto più razionali e sensati. Sino a ieri, infatti, l’offerta del Game Pass permetteva di scegliere tra:

  • Xbox Game Pass Core: accesso ad una libreria ristretta di giochi del catalogo Game Pass, servizi online, sconti per gli abbonati a 5,99 euro al mese o 59,99 euro all’anno
  • Xbox Game Pass per Console: accesso Day One completo al catalogo Game Pass Console, sconti per gli abbonati a 10,99 euro al mese
  • Xbox Game Pass per PC: accesso Day One  completo al catalogo Game Pass PC, sconti per gli abbonati, Cloud Gaming, EA play a 9,99 euro al mese
  • Xbox Game Pass Ultimate: accesso Day One completo al catalogo Game Pass Console e PC, servizi online, sconti per gli abbonati, Cloud Gaming, EA Play, bonus mensili a 14,99 euro al mese

Con l’aggiornamento annunciato nelle scorse ore, Microsoft ha sostanzialmente riscritto da zero il piano Game Pass per Console, cancellandolo e proponendo il nuovo Xbox Game Pass Standard, che andrà a rimuovere i giochi day one dal catalogo e integrerà le funzionalità online presenti nel piano Core, cosa che era assente dal piano Console, che quindi richiedeva un ulteriore abbonamento per giocare online.

Gli aumenti di prezzo riguardano tutti i tier, dal momento che Game Pass Core avrà un costo annuale di 69,99 euro (10 euro in più), Game Pass Standard è proposto a 14,99 euro al mese, Game Pass per PC passa a 11,99 euro al mese (2 euro in più) e Game Pass Ultimate costerà 17,99 euro al mese (3 euro in più). L’offerta sarà quindi strutturata in questo modo:

  • Xbox Game Pass Core: accesso ad una libreria ristretta di giochi del catalogo Game Pass, servizi online, sconti per gli abbonati a 5,99 euro al mese o 69,99 euro all’anno
  • Xbox Game Pass Standard: accesso al catalogo Game Pass Console senza i titoli Day One, servizi online, sconti per gli abbonati a 14,99 euro al mese
  • Xbox Game Pass per PC: accesso Day One  completo al catalogo Game Pass PC, sconti per gli abbonati, Cloud Gaming, EA play a 11,99 euro al mese
  • Xbox Game Pass Ultimate: accesso Day One completo al catalogo Game Pass Console e PC, servizi online, sconti per gli abbonati, Cloud Gaming, EA Play, bonus mensili a 17,99 euro al mese

Quando entreranno in vigore le novità

Microsoft ha annunciato che i cambiamenti mostrati sono in vigore già da oggi 10 luglio 2024, data dalla quale non è più possibile sottoscrivere un nuovo abbonamento a Game Pass per Console, mentre le variazioni di prezzo non saranno imposte immediatamente ai già abbonati. Gli abbonamenti attivi, infatti, dovranno fare i conti con i rincari solo dal prossimo 12 settembre.

Chi dispone di un abbonamento a Game Pass per Console già attivo potrà continuare ad utilizzarlo, per il momento senza alcun limite temporale. Questo significa che il rinnovo procederà come al solito, ma attenzione: qualora il rinnovo venga interrotto non sarà più possibile tornare sul piano Console, ma bisognerà necessariamente attivare uno degli altri piani disponibili da oggi.

Il motivo degli aumenti

Che il Game Pass fosse destinato ad aumentare era nell’aria da tempo, specialmente in seguito all’acquisizione di Activision Blizzard che ha imposto un cambio di rotta della divisione gaming di Microsoft, ora costretta a dare maggior peso al tema della monetizzazione. Se sino ad ora molte delle mosse sono state fatte nell’ottica di espandere la base di abbonati, anche a fronte di prezzi mensili estremamente contenuti in relazione alla qualità dell’offerta, i quasi 70 miliardi di dollari spesi per l’acquisizione non lasciano più lo spazio di manovra di un tempo.

Ricordiamo che dal 25 ottobre troveremo Call of Duty: Black Ops 6 disponibile senza costi aggiuntivi sul Game Pass Ultimate già dal day one, quindi era lecito attendersi che questa mossa potesse essere accompagnata da una ristrutturazione dell’abbonamento. Il cambiamento più controverso riguarda l’eliminazione dei giochi sin dal giorno 1 dal piano Standard, dal momento che ora il vero Game Pass è solo ed esclusivamente il piano Ultimate, almeno per il mondo console.

Per maggiori dettagli sui cambiamenti, vi invitiamo a consultare il link in Fonte che rimanda al sito ufficiale Microsoft.

Fonte

CONDIVIDI

Facebook
LinkedIn
WhatsApp

SEGUICI SUI SOCIAL

ULTIMI ARTICOLI

CATEGORIE

Benvenuto su Esports Academy

Scopri la nostra Academy a breve ci saranno tantissime notizie riguardanti corsi e coaching per la stagione 24/25

Non invieremo spam, solo offerte importanti e novità.
Puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.

Benvenuto su Esports Academy

Scopri la nostra Academy a breve ci saranno tantissime notizie riguardanti corsi e coaching per la stagione 24/25

Non invieremo spam, solo offerte importanti e novità.
Puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.