eSerieA: Vince il Torino Esports con Obrun

di Francesco Cicculli

Nell’ultimo atto del torneo si sono affrontate le 8 migliori squadre provenienti dai Playoff del mese di Marzo.
Una sfida incandescente, attesa molto nei giorni precedenti, che avrebbe decretato il team campione d’Italia e i due posti disponibili per i Global Series Playoff della prossima estate, oltre alla divisione di un montepremi da ben 50.000 $.

ESERIE A TIM FINAL EIGHT: PRIMA GIORNATA

Pronti, Via! Durante la prima giornata del campionato, si sono disputati i quarti di finale che hanno inizialmente visto la grande prova di forza del Venezia Gaming e della Salernitana Esports con Karimisbak e Montaxer che hanno eliminato rispettivamente la Sampdoria di Giovhy con uno stupendo e la Fiorentina di Hexon_Virgil con due straordinari 4-3.
Successivamente il Torino Esports di Obrun2002 si è imposto sull’Empoli Esports di Hartixel con una rimonta dallo 0-2 al 3-2 finale che lo ha fatto avanzare in semifinale.
Infine, il primo giorno si è concluso con un ulteriore colpo di scena che ha visto la sconfitta clamorosa di CrazyFatGamer del Qlash Milan contro il Sassuolo Esports di Figurinho7 per un risultato finale di 5-2 a favore dei neroverdi con entrambe le partite terminate in vantaggio.

ESERIE A TIM FINAL EIGHT: SECONDA GIORNATA

Nella seconda giornata, il Venezia Esports ha infranto i sogni della Salernitana Esports che avrebbe voluto ripetere con Montaxer la favola del Benevento Esports: infatti l’italo marocchino Karimisbak ha surclassato il promettente player del club granata con un sonoro 7-3 che ha fatto staccare al team veneto il pass per la Finale.
Nell’altra semifinale, invece il Torino Esports di Obrun2002 dopo un pareggio nella gara di andata per 2-2, ha regolato nella partita di ritorno il Sassuolo Esports di Figurinho con un risultato di 4-1 portando la squadra piemontese all’ultimo e attesissimo match del torneo.

UNA FINALE DECISA AI RIGORI

Nella Finale tra Venezia e Torino si sono sfidati due promesse, due ragazzi giovanissimi del competitivo di FIFA: da una parte Kamirisbak, dall’altra Obrun2002 entrambi pronti a conquistare il titolo di campione d’Italia.
Ma tra loro e la coppa c’era un’ultima sfida, formata da due partite della durata di circa 15 minuti ciascuna.
Nella partita di andata l’italo marocchino si è imposto per 1-0 ma nella gara di ritorno Obrun è riuscito a rimontare il risultato con un fantastico 3-2 portando la sfida ai supplementari. Tempi supplementari che si sono dipinti in bianco, senza reti, con alcune occasioni sia da una parte che dall’altra.
E allora, ci sono voluti i calci di rigore per chiudere il torneo: per il Torino 4 rigori su 5, per il Venezia 3 su 5 con gli ultimi errori decisivi per il team veneto con i tiri dal dischetto di Mkhitaryan e Sandro Tonali, che hanno consegnato così il titolo di campione d’Italia al Torino Esports di Obrun2002.

Photo credit: Infront

CONDIVIDI

Facebook
LinkedIn
WhatsApp

SEGUICI SUI SOCIAL

ULTIMI ARTICOLI

CATEGORIE

OTTIENI SUBITO 5€ in regalo XXXX

Iscriviti e ricevi un voucher del valore di 5€,
valido su tutto il marketplace.

Non invieremo spam, solo offerte importanti e novità.
Puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.

OTTIENI SUBITO 5€ in regalo

Iscriviti e ricevi un voucher del valore di 5€,
valido su tutto il marketplace.

Non invieremo spam, solo offerte importanti e novità.
Puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.