19 marzo 2021

eSerieA TIM: Il Bologna Esports conquista il primo posto del Girone D

gamers

Ieri si è svolto negli studi Infront il Girone D della eSerieA TIM che ha visto impegnate due delle nostre squadre partner, ovvero il Bologna Esports e il Parma Esports. Ecco il riassunto sulla prestazione rocambolesca della squadra rossoblu. Il Bologna Esports formato da Marco Barbieri noto come Barba21, Giorgio Salemi conosciuto con il nickname di Orangeorge e Andrea Luzzi chiamato Lilbopeep78, si è posizionato al primo posto dell’ultimo gruppo del torneo con 13 punti subendo una sola sconfitta. Al secondo posto, la corazzata del Qlash Milan che ha ottenuto con Denuzzo e Campagnani 10 punti registrando 2 sconfitte. Hanno concluso al terzo e al quarto posto il Torino Esports e il Parma Esports, entrambe con 6 punti staccati sia dallo scontro diretto che dalla differenza reti.

Nel primo incontro, Orangeorge ha affrontato AmpereMks, player del Parma Esports nel primo derby emiliano. Il match è iniziato con un Parma che ha dominato il campo per circa mezz’ora, poi successivamente il Bologna si è svegliato e sull’occasione di Ronaldo ribattuta in corner dal portiere avversario, è nato il goal per la squadra rossoblu che è andata in vantaggio con la rete di Cristiano Ronaldo in elevazione che stacca di testa, Cuadrado dall’altra parte devia e la palla va in rete, 1-0 Bologna nei primi 45 minuti. La reazione non tarda ad arrivare perché al 60’ Hakimi colleziona un buon pallone mette dentro per Ronaldo il Fenomeno che realizza il pareggio per la squadra gialloblu. Il Parma domina la partita e al minuto 72 con Ruud Gullit servito da Theo Hernandez, buca la porta avversaria e passa in vantaggio per 2-1. Orangeorge non ci sta, cambia formazione, entrano forze fresche e il round cambia all’improvviso negli ultimi minuti, quando all’86’ “El Tucu” Pereyra realizza il pareggio per il Bologna Esports. AmpereMks cerca il controllo, ma verso gli ultimi secondi perde palla alla tre quarti, rimessa laterale per il Bologna, battuta dentro per Gullit che apre per Ronaldo il Fenomeno, il quale realizza un uno-due con Cuadrado, crossa di prima intenzione in area e trova Franck Ribery che come carta Flashback vuole, torna ad essere decisivo nelle partite importanti e porta il Bologna alla vittoria con un punteggio di 3-2 finale.

Nel secondo match, Orangeorge ha sfidato Denuzzo del Qlash Milan. All’11 minuto è già 1-0 per il club romagnolo con la gran finta di R9 che in area mette a sedere i suoi avversari e porta in vantaggio la sua squadra. Il Bologna prova a raddoppiare ma la traversa presa da Theo Hernandez illude il player emiliano. Illusione che però viene evitata con il goal di Kulusevski al 23’ che fissa il risultato sul momentaneo 2-0. Un Milan poco cinico e spento chiude la prima frazione con un brutto score. Nella ripresa, Denuzzo cerca di rialzarsi e dopo il goal annullato per fuorigioco, ma subisce il 3-0 da parte del Bologna con il Fenomeno che realizza una doppietta. Il veterano non ci sta e prova in tutti i modi una possibile rimonta che inizia al 69’ con Ribery che accorcia le distanze e dopo soli 4 minuti serve CR7 che entra in area scarta il portiere e concretizza il goal del 2-3. Sembra un'altra partita, Denuzzo prova il tutto per tutto ma al termine il portiere del club romagnolo ferma Ribery sul più bello e l’arbitro decreta la fine del round, che ha visto quindi la seconda vittoria consecutiva del Bologna Esports davanti ad un Milan poco costruttivo e quasi invisibili alla difesa avversaria.

Nel terzo round, Barba21 ha giocato contro Zakinho del Torino Esports. Forse questo è stato il match più combattuto rispetto agli altri, con entrambe le squadre che hanno giocato in equilibrio realizzando pochissime occasioni e con la palla quasi sempre a centrocampo. Equlibrio che però dopo 88 minuti si rompe per il bene del Bologna che con Vieira su ripartenza, rinvia lungo, il francese trova il Fenomeno che mette dentro in area per Kulusevski che realizza la rete del decisivo 1-0 e regala la vittoria al team romagnolo.

Nel quarto match, Barba21 si è confrontato con Dappo19 del Parma Esports, nel ritorno del derby emiliano. Il primo round della seconda fase di giornata si è rivelato molto equilibrato da ambo i lati, ma al 53’minuto il Faraone El Shaarawy innescato da R9 ha portato il Bologna in vantaggio con il goal dell’1-0. Solamente 8 minuti dopo arriva il raddoppio con Theo Hernandez che su ribattuta del portiere concretizza il 2-0 e sancisce la quarta vittoria consecutiva per il club rossoblu.

Nel quinto round, Orangeorge ha affrontato nuovamente il veterano Fabio Denuzzo del Qlash Milan. Nel primo tempo, il Bologna Esports domina la partita con il player del team milanese che si sveglia solamente al minuto 45 colpendo una traversa con un colpo di testa del Fenomeno. Nella ripresa, il Milan torna con grande forza e convinzione che al 57’è il giusto attributo del goal che arriva su azione di CR7 che innesca Ronaldo, il quale segna un goal favoloso all’angolo destro per il vantaggio rossonero. La reazione del team emiliano arriva al 79’ con ancora Vieira che spazzando dalla difesa trova il suo R9, cross dentro per Ribery che fa 1-1. All’82’, Denuzzo e il suo Milan hanno l’occasione per rimettersi davanti con il calcio di rigore, ma dagli 11 metri R9 sbaglia con Donnarumma che para il tiro e mantiene il risultato sul momentaneo che poi sarà il definitivo 1-1, che diventa il primo stop per il team romagnolo dopo 4 vittorie di fila.

Nell’ultima partita, il draftato Lilbopeep78 ha giocato contro Zakinho del Torino Esports. Nei primi minuti del primo tempo, Cristiano Ronaldo è entrato in area e con una serie di finta ha realizzato il goal dell’1-0 per la formazione rossoblu. Subito dopo, Zakinho controlla la partita e al 30’pareggia i conti con Ribery che ha ricevuto palla dal solito R9. Dopo il pareggio si rivede un equilibrio tra le due squadre, bilancia che però si ferma all’82’ in favore del Torino che con R9 servito dal faraone per eccellenza, segna il goal del 2-1 con la difesa del Bologna che si è fatta letteralmente sorprendere dal passaggio di El Shaarawy sulla fascia. Ma il Bologna non ci sta e allora va tutto in avanti per cercare la rete del pareggio che però non arriva perché Zambrotta sbaglia il possesso, serve R9 che innesca Gullit dal centrocampo che arriva in area e firma il goal del definitivo 3-1 per il Torino Esports che vola al terzo posto e manda il Parma Esports al Knockout Stage del torneo virtuale della Serie A TIM. Con questa prestazione il Bologna Esports si è qualificato al winner bracket della eSerieA TIM che si svolgerà il 20 e 21 Aprile nella fase dei Playoff che decreterà le migliori 8 che parteciperanno alla Final Eight di Maggio.

DI FRANCESCO CICCULLI